art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Andare in basso

art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da paolo michelotto il Mar Gen 10, 2012 9:48 pm

proposta di Paolo

Su esempio della legge sudtirolese, così se non si raccolgono il 2% di firme si usa lo strumento che prevede 1% se neppure, allora lo strumento che prevede 0,1% e altrimenti la petizione. Così non si butta nessuna firma raccolta


Art. 75 yyy Se non viene raggiunto il numero di firme richiesto per il referendum propositivo, bensì solo quello richiesto per l’iniziativa popolare a voto popolare la richiesta può essere modificata in richiesta di iniziativa popolare a voto popolare. Se non viene raggiunto il numero di firme richiesto per l’iniziativa popolare a voto popolare la richiesta può essere modificata in una iniziativa a voto parlamentare oppure, se non viene raggiunto il numero di firme previste per la iniziativa popolare a voto parlamentare la richiesta può essere modificata in petizione.
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo dell'utente http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da paolo michelotto il Mar Gen 10, 2012 9:50 pm

email di Fabio

FZ: Riscriverei in modo positivo, anche considerando che le firme vengono raccolte entro tot mesi precedenti alla presentazione:

Il Comitato referendario, nel momento della consegna del referendum con le relative firme, può modificare la tipologia di referendum propositivo scegliendo tra quelli tali da necessitare un numero inferiore
di firme rispetto quello inizialmente scelto.
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo dell'utente http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da paolo michelotto il Mar Gen 10, 2012 9:51 pm

email di Paolo



PM: per Fabio: in realtà il passaggio è da referendum a iniziativa popolare a voto popolare a iniziativa popolare a voto parlamentare a petizione. Quindi scriverei:

Art.75 yyy - Il Comitato dei cittadini costituito per un referendum o per una iniziativa, nel momento della consegna delle firme necessarie, può scegliere lo strumento di democrazia diretta da utilizzare, purchè i requisiti previsti siano soddisfatti.
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo dell'utente http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da paolo michelotto il Mar Gen 10, 2012 9:53 pm

DM: bene l'idea di PM ma la riscriverei in questa forma maggiormente vincolante: <<Nel caso l'iniziativa avviata dai Cittadini non soddisfi il requisito minimo di firme richiesto per la forma scelta dagli stessi, la proposta viene declassata d'ufficio al livello immediatamente inferiore che soddisfi i requisiti minimi.

NOTE:
in questo modo il declassamento avviene automaticamente da parte del Governo che inquadra la richiesta dei cittadini in base all'interesse dimostrato dagli stessi. Questo comporterà di fatto l'assenza di presentazioni di petizioni e iniziative a voto parlamentare, poichè tutti presenteranno il livello più "difficile" e poi sarà compito dello Stato inquadrare la proposta in base alle percentuali raggiunte. Quindi ci saranno meno passaggi da compiere da parte dei cittadini che
potrebbero portare a vizi di procedura.
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo dell'utente http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da paolo michelotto il Mar Gen 10, 2012 9:54 pm

email di Sergio


Art.75 yyy - Il Comitato dei cittadini costituito per un referendum o per una iniziativa, nel momento della consegna delle firme necessarie, può
scegliere lo strumento di democrazia diretta da utilizzare, purché i requisiti previsti siano soddisfatti.


S.C
Aggiungerei alla forma di Paolo
........purché i requisiti previsti siano
soddisfatti
e fosse stato indicato prima della raccolta delle firme stesse.
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo dell'utente http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da paolo michelotto il Mar Gen 10, 2012 10:29 pm

proposta di Paolo

io lascerei la facoltà al comitato di decidere. Magari ritiene opportuno fare un referendum propositivo e nulla di meno. I cittadini sono adulti e responsabili e possono decidere con la loro testa. Mettere l'obbligatorietà come propone Danilo lo sento come una restrizione di scelta. Accoglierei la specifica di Sergio.

Art. 75 yyy - Il comitato dei cittadini costituito per un referendum o per una iniziativa, nel momento della consegna delle firme necessarie, può scegliere lo strumento di democrazia diretta da utilizzare, purché i requisiti previsti siano soddisfatti, e tale intenzione sia stata indicata nel foglio della raccolta delle firme stesse.
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo dell'utente http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da Danilo Mezgec il Mer Gen 11, 2012 3:11 pm

paolo michelotto ha scritto:proposta di Paolo

io lascerei la facoltà al comitato di decidere. Magari ritiene opportuno fare un referendum propositivo e nulla di meno. I cittadini sono adulti e responsabili e possono decidere con la loro testa. Mettere l'obbligatorietà come propone Danilo lo sento come una restrizione di scelta. Accoglierei la specifica di Sergio.

Art. 75 yyy - Il comitato dei cittadini costituito per un referendum o per una iniziativa, nel momento della consegna delle firme necessarie, può scegliere lo strumento di democrazia diretta da utilizzare, purché i requisiti previsti siano soddisfatti, e tale intenzione sia stata indicata nel foglio della raccolta delle firme stesse.
A questo punto aggiungerei "lo/gli strumento/i", in questo modo sarebbe facoltà del comitato sceglierne uno solo (come indicava Paolo) oppure dichiarare di accettare più di uno strumento, purchè appunto si soddisfino i requisiti.
Deve essere chiaro però che la priorità vada alla forma che richiede il maggior numero di firme, nel caso si dichiari di accettare più di uno strumento.

Danilo Mezgec

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 15.12.11

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: art 75 yyy - non si butta nessuna firma raccolta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum