si può fare una legge di iniziativa popolare sugli articoli della costituzione?

Andare in basso

si può fare una legge di iniziativa popolare sugli articoli della costituzione?

Messaggio Da paolo michelotto il Lun Giu 20, 2011 8:33 pm

si può modificare la costituzione con le leggi di iniziativa popolare

per poter far partire una legge di iniziativa popolare, la prima cosa è cercare di capire come funziona. Ho trovato uno splendido sito focalizzato su questo tema:

http://iniziativaleg.altervista.org

Dove vengono esaminati tutti gli aspetti. Ho riportato tutti i contenuti su questo documento in formato rtf (nel caso quel blog un giorno non si vedesse più):

Iniziativa Legislativa Popolare.rtf

Ci sono notizie molto importanti: quella fondamentale che le leggi di iniziativa popolare possono riguardare anche modifiche alla costituzione (pag 9 del documento sopra):

Il Bettinelli fa notare che il comitato promotore di un’iniziativa popolare potrebbe, in effetti, avvalersi della competenza di esperti di prim’ordine, come gli altri titolari del potere d’iniziativa. Per le stesse ragioni (e sottolineando ancor di più il principio della spettanza della sovranità al popolo) i cittadini possono con l’iniziativa legislativa dare inizio anche al procedimento di revisione costituzionale. Nella Costituzione, infatti, non esiste alcun limite formale e sostanziale in tal senso. La relazione della I Commissione permanente della Camera dei Deputati (Affari costituzionali) presentata in Assemblea dall’On. Riccio, onde illustrare il disegno di legge (ora approvato come legge 352/70) affermava espressamente che con l’iniziativa popolare è possibile “dare inizio al procedimento di revisione costituzionale“.(20)

_________

(20) Bettinelli, Note sull’iniziativa legislativa, op. cit. , pag. 618

Inoltre sono elencate anche molte questioni sulla procedura, le proposte avanzate e quelle approvate nel passato. Dal 1948 al 1992 sono state presentate 141 proposte di legge, esaminate 89 ed approvate 24. Non è un risultato completamente scoraggiante!

Infine ho trovato una presentazione ppt su cosa è una legge di iniziativa popolare, per introdursi nell’argomento, utile e chiara:

avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Si può fare la legge di iniziativa popolare sulla costituzione: ci sono almeno tre precedenti

Messaggio Da paolo michelotto il Lun Giu 27, 2011 9:54 am

da un paio di settimane stavo cercando di sciogliere questa Spada di Damocle che stava alla base dell’idea di fare una legge di iniziativa popolare per cambiare la costituzione. Si può fare in base alla attuale legge ossia la 352 del 1970 che regolamenta il referendum e l’iniziativa popolare?

C’erano pareri a favore come quello dell’esperto Bettinelli:

Il Bettinelli fa notare che il comitato promotore di un’iniziativa popolare potrebbe, in effetti, avvalersi della competenza di esperti di prim’ordine, come gli altri titolari del potere d’iniziativa. Per le stesse ragioni (e sottolineando ancor di più il principio della spettanza della sovranità al popolo) i cittadini possono con l’iniziativa legislativa dare inizio anche al procedimento di revisione costituzionale. Nella Costituzione, infatti, non esiste alcun limite formale e sostanziale in tal senso. La relazione della I Commissione permanente della Camera dei Deputati (Affari costituzionali) presentata in Assemblea dall’On. Riccio, onde illustrare il disegno di legge (ora approvato come legge 352/70) affermava espressamente che con l’iniziativa popolare è possibile “dare inizio al procedimento di revisione costituzionale“.(20)

_________

(20) Bettinelli, Note sull’iniziativa legislativa, op. cit. , pag. 618

Questa è la fonte: http://iniziativaleg.altervista.org/iniziativa-popolare/04_questioni.htm

Altri mi avevano detto di no, che la Costituzione può essere cambiata solo con la procedura spiegata nell’art. 138 della Costituzione stessa, ossia dal Parlamento.

Finalmente cercando tra le innumerevoli proposte di iniziativa popolare presentate nel passato nel nostro parlamento ho trovato almeno tre precedenti che confermano il Bettinelli, ossia: si può usare la legge di iniziativa popolare anche quando ci si propone di cambiare la Costituzione.

Ecco le proposte:

Modifiche alla Parte II, Titolo V, della Costituzione in materia di autonomie provinciali e locali. Attribuzione alla provincia di Treviso dello statuto d’ autonomia provinciale

Che si trova qui: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Ddlpres&leg=14&id=7732

E quest’altra:

Modifica al Titolo V della Costituzione in materia di autonomie provinciali e locali. Attribuzione alla provincia di Bergamo e ad altre provincie dello statuto d’ autonomia provinciale

Che si trova qui: http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00007734.pdf

Altra proposta di legge di iniziativa popolare era quella che chiedeva di creare il parlamento della padania:

Referendum costituente per l’istituzione del Parlamento della Padania
14 marzo 2000: Presentato alla Camera
6 aprile 2000: Assegnato (non ancora iniziato l’esame)

http://www.senato.it/leg/13/BGT/Schede/Ddliter/testi/11804_testi.htm

Che si trova qui: http://legislature.camera.it/_dati/leg13/lavori/stampati/sk7000/articola/6858.htm

Quindi grazie alla richiesta di trasformare Treviso e Bergamo in provincie autonome e di creare la padania (probabilmente fatte da chi ora ci governa), abbiamo la conferma che la legge di iniziativa popolare per le modifiche costituzionali si può fare.

E il primo scoglio, e che scoglio, è stato superato con un balzo gigante…
avatar
paolo michelotto
Admin

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 16.06.11

Visualizza il profilo http://quorum.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum